Guida al Betting Exchange: cos’è e analisi delle piattaforme

Sei nuovo nel mondo delle scommesse sportive online e stai cercando di capire tutte le caratteristiche di questo affascinante settore? Sei un appassionato di betting e vuoi comprendere come rendere al meglio con le tue giocate? In questo articolo parleremo del Betting Exchange, un termine che avrai molto probabilmente già sentito, ma del quale forse non conosci ancora il significato. Andiamo quindi ad eliminare tutti i dubbi del caso.

Punta e Banca: cosa cambia dalle classiche scommesse sportive

La terminologia inglese Betting Exchange vuol dire, tradotta letteralmente, “scambiare scommesse”. Ciò che infatti farai su una piattaforma che prevede questa modalità di scommessa online, è scommettere contro altri utenti, e non più contro il banco, ovvero il bookmaker di turno. Il Betting Exchange è anche conosciuto come “Punta e Banca”, dal momento che potrai decidere se puntare su una quota, oppure bancarla. Cosa vuol dire? Molto semplice: nel caso di una partita di tennis, se decidi di fare una scommessa di tipo Punta sul giocatore A, dovrà verificarsi che quest’ultimo vinca il suo match per consentirti di portare a casa la vincita; se, invece, opti per bancare il giocatore A, ciò implica che questo stesso tennista debba perdere il suo match affinché la tua bet abbia esito positivo. Non molto lontano dal classico “Testa a Testa” offerto dai bookmaker in modalità classica, vero? In effetti non lo è, ma c’è una sostanziale differenza: non è più il bookmaker ad imporre le quote a cui giocare, ma sarai proprio tu, insieme agli altri scommettitori, ad indirizzare il mercato di un singolo evento con le tue proposte di giocate.

E il boomaker fa tutto questo senza guadagnarci nulla? Ovviamente no! Quando scommetti contro il bookmaker, tutto ciò che ti viene prospettato come possibile vincita è al netto di qualsiasi commissione; nel Betting Exchange, invece, in caso di vittoria avrai indietro per intero l’importo scommesso, mentre una parte variabile, quella legata al profitto, è soggetta ad una tassazione, variabile da sito a sito. Si tratta, in ogni caso, di piccolissime percentuali, una spesa che vale la pena sostenere se, ad esempio, i tuoi volumi di giocata sono molto elevati ed il bookmaker ti impone dei limiti di scommessa sugli eventi sportivi.

Dove giocare in modalità Betting Exchange in Italia

Adesso che hai capito di cosa si tratta, ti starai chiedendo: “Dove posso giocare con il Betting Exchange?”. In Italia al momento esistono due siti di scommesse online che operano anche in questa modalità: si tratta di Betfair e Betflag. Entrambi sono siti con licenza AAMS e da diversi anni rappresentano un punto di riferimento sul mercato delle scommesse sportive online. In  particolar modo Betfair ha deciso di puntare molto su questo servizio, con un ricco palinsesto ed ottime possibilità di profitto. Ti segnaliamo, tra le altre, l’opzione Cash Out, con la quale potrai, durante la partita, decidere di chiudere in anticipo la tua scommessa, traendo un profitto o limitando le perdite.

Cosa aspetti a lanciarti in questa nuova avventura? Gioca responsabilmente e…buon divertimento!

Rispondi